Opportunità del mercato per il Made in Italy


L’Albania rappresenta un’opportunità economica molto importante per un paese vicino come l’Italia.
La posizione geografica, i legami storici, la diffusa conoscenza dell’italiano ed il peso specifico del nostro paese fanno dell’Italia un partner privilegiato dell’Albania.

L’Italia detenie il primato sul commercio estero albanese, per un valore complessivo annuo di oltre 1.5 miliardi di euro e con una quota del 28% circa sulle importazioni locali.
Il made in Italy esercita un forte fascino sul consumatore locale e l’interesse albanese per i prodotti italiani si concentra in una vasta gamma di settori come quello tessile, calzature, arredamento, alimentare, edile, chimico, farmaceutico, macchinari, quest’ultimi utilizzati per l’avvio o il consolidamento delle produzioni locali, spesso anche congiuntamente a capitale italiano.


Principali prodotti italiani esportati in Albania
Periodo: Gennaio – Luglio 2011
Mln €
% su export totale in Albania
Prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
131
20,7
Articoli di abbigliamento, escluso l’abbigliamento in pelliccia
53
8,4
Cuoio conciato e lavorato; articoli da viaggio, borse , pelletteria e selleria; pellicce preparate e tinte
34
5,4
Calzatura
32
5,1
Articoli di coltelleria, utensili e oggetti di ferramenta
24
3,8
Tessuti
21
3,3

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico – Osservatorio Economico


L’Albania e’ un paese dalle innumerevoli risorse ed opportunita’ legate ai processi in corso per il raggiungimento dei parametri di Brussel necessari all’integrazione nella UE. Buone possibilità per le imprese italiane si intravedono nei seguenti settori:
Settore Energetico – Energia Alternativa.
Nel settore dell’energia, l’Albania ha registrato significativi progressi. Il paese ha portato avanti l’applicazione della normativa UE in linea con gli impegni previsti dal trattato che istituisce la Comunità dell’Energia.

L’Albania rappresenta grandi possibilità per lo sviluppo e gli investimenti nel settore energetico, in quanto ricca di varie fonti energetiche:
Ø      Il paese ha un enorme potenziale idroelettrico (la superfice della rete idrica è di circa 44.000 km2), ma solo il 35% è stato sinora utilizzato.
La capacità idroenergerica installata aggira attorno ai 1500 MW, mentre le riserve totali si stimano attorno ai 3000 MW, offrendo così buone possibilità per la costruzione di ulteriori centrali idroelettriche;
Ø     L’Albania, grazie alla sua posizione geografica, è dotata di un buon regime di energia solare, che rappresenta una fonte energetica molto promettente per il futuro con una radiazione annua che varia dai 1185 kWh/m2 ai 1700 kWh/m2.

Settore Ambiente.
Tra le priorità essenziali del Governo vi è anche la protezione dell’ambiente dall’inquinamento e dal degrado.
Il Ministero albanese dell’Ambiente, delle Foreste e dell’Amministrazione delle Acque ha intrapreso varie iniziative con i partner internazionali al fine di una gestione integrata delle risorse idriche e dell’avvicinamento della legislazione locale con quella europea. Il Ministero ha inoltre sottoscritto
accordi con diversi donatori per il trattamento delle acque reflue: sono in fase di costruzione o di progettazione gli impianti di trattamento delle acque in varie città del paese.

Settore Turistico
Il governo pone una particolare attenzione al turismo, il quale viene considerato come uno dei settori prioritari nello sviluppo dell’Albania. Nel prossimo futuro si prevede un forte incremento di aree costiere richieste in concessione per la costruzione di "villaggi turistici, approdi e centri di benessere" da parte di investitori stranieri.
Un altro aspetto importante è la riqualificazione delle htellerie che apre buone possibilità in vari settori delle forniture alberghiere come tessile, arredamento, cosmetica, impianti di riscaldamento, grandi attrezzature per ristorazione, impianti di autoapprovvigionamento energetico e cosi’ via.

Settore Minerario
Nell’ambito della “Strategia per lo Sviluppo del Business e degli Investimenti”  un ruolo importante per l’attrazione degli investimenti esteri riveste lo sviluppo dell’industria mineraria. A tale scopo, il Ministero dell’Economia ha ormai emanato gli inviti a presentare offerte al fine di concedere le autorizzazioni minerarie (suddivise per zone).

Settore della Tecnologia dell’nformazione e della Comunicazione (ITC)
Il settore dell’Information e Communication Technology rappresenta un settore importante in considerazione del suo ruolo potenziale come catalizzatore dell’innovazione e dello sviluppo del paese, non ultimo della concorrenza.
Il livello attuale della tecnologia dell’informazione implica che il mercato albanese offre delle grandi potenzialita’ per il futuro, soprattutto per quanto attiene i servizi. L’orientamento verso i software e’ in crescita.

Settore Edilizia/ Infrastrutture. 
Un altro settore promettente che rientra nei piani di sviluppo e di ammodernamento dell’Albania è rappresentato dall’edilizia/infrastrutture .
Nell’ambito della Strategia Nazionale per lo Sviluppo e l’Integrazione 2007-2013, rientrano tra i vari obiettivi del Governo Albanese anche:
Ø      la creazione di una infrastruttura stradale integrata nel piano nazionale, regionale e paneuropeo;
Ø      il miglioramento della rete stradale nazionale sulla base del Piano Nazionale dei Trasporti;
Ø      il miglioramento dell’infrastruttura ferroviaria e la sua integrazione nella rete regionale ed europea;
Ø     il miglioramento della qualità dei servizi nei porti marittimi, attraverso l’incremento degli investimenti infrastrutturali in considerazione del ruolo fondamentale che questi porti giocano non soltanto nello sviluppo del trasporto, ma anche nello sviluppo del commercio internazionale e dell’economia del paese.

Post popolari in questo blog

Un italiano in Albania, racconti di un’immigrazione al contrario. I motivi ed i primi passi.

Sistema bancario e finanziario albanese

Italiani cercano lavoro in Albania