Vendita di centrali idroelettriche in Albania

La vendita di quattro centrali idroelettriche in Albania sta stimolando l'attenzione di varie compagnie internazionali: tra queste l'austriaca Verbund che ha annunciato una decisione definita riguardo un'eventuale offerta verrà presa entro l'estate.
Il Governo albanese vuole vendere le centrali Bistrica 1, Bistrica 2, Ulez e Shkopet plants; Verbund da parte sua è alla costante ricerca di opportunità di investimento a lungo termine nella regione, dall'Austria fino alla Turchia.
Secondo quanto comunicato in precedenza dal Governo, gli impianti in questione
oltre a quello della compagnia austriaca avrebbero attratto l'interesse della francese Cie. Nationale du Rhone e di EVN, anch'essa austriaca.
L'Albania sta cercando di attrarre investitori privati nel suo mercato energetico e di diversificare le proprie fonti energetiche, vendendo alcune delle proprie utilities; negli ultimi quattro anni, il Governo ha assegnato contratti per 5,2 miliardi di euro nei settori eolico ed idroelettrico.
Le compagnia austriache sono già attive con vari progetti in Albania: Verbund ed EVN stanno costruendo un impianto idroelettrico nel nordovest che dovrebbe essere completato entro l'anno; sempre EVN, ma in compagnia della norvegese Statkraft, sta invece realizzando tre centrali idroelettriche sul fiume Devoll.

Post popolari in questo blog

Un italiano in Albania, racconti di un’immigrazione al contrario. I motivi ed i primi passi.

Sistema bancario e finanziario albanese

Italiani cercano lavoro in Albania